THE JAMBO URBAN SUMMER FESTIVAL

Bologna Fiere dà vita ad un evento tutto nuovo e apre le porte all’entertainment. Dal 14 al 16 giugno, il quartiere fieristico di Bologna si prepara ad ospitare il primo freestyle festival in Italia: The JamBO, 3 giorni di performance, di musica, arte e sport, dalle 3 del pomeriggio alle 3 di notte. Musica dance elettronica, street art e urban dance, fmx (motocross freestyle), bmx (bicycle motocross), skateboard, calcio e basket freestyle, parkour, wakeboard e surf, per la prima volta insieme, in un grande “jam” di decibel e adrenalina. 160 icone della musica, dell’arte e degli action sport mondiali si alternano in un programma mozzafiato. Le tre giornate di apertura, con appuntamenti diversi, si annunciano tutte ugualmente imperdibili: ogni giorno sono in programma djset, performance, esibizioni e contest con artisti e atleti di calibro internazionale, accomunati dall’essere freestyle, eclettici e creativi. The JamBO è un evento di BolognaFiere, organizzato in collaborazione con studio Lobo srl.

DALLA CONSOLE ALLA VERT, IL GOTHA DEL FREESTYLE A BOLOGNA

The JamBO è un evento progettato dai deejay per i deejay, dai performer per i performer, dai rider per i rider. Music, art ed action sport a The JamBO condividono la stessa freestyle attitude, un sentire comune e speciale in cui emergono creatività ed espressività: un modo di vivere e di sperimentare che investe ogni aspetto del quotidiano con una carica genuina ed incontenibile. The JamBO è la più grande rappresentazione del mondo freestyle mai realizzata in Europa, un evento che a partire dalle esibizioni delle star mondiali di musica, arte e sport coinvolge gli spettatori in una kermesse adrenalinica. Dalla console del deejay alla vert dello skate, passando per gli spazi urbani della street art, della danza, del parkour, del calcio e del basket freestyle, sulle rampe della fmx e della bmx, e sulle onde del surf e del wakeboard, l’evento in programma a BolognaFiere dal 14 al 16 giugno vanta collaborazioni importanti ed ospiti di calibro mondiale. Colonna sonora di The JamBO sono le performance dei deejay e dei gruppi selezionati da Alessio Bertallot: star internazionali della dance elettronica alternativa del calibro di Major Lazer, Chase & Status, Zeds Dead, 2manydjs, Armand Van Helden, Dizzee Rascal, Riva Starr, Rudimental, North Base, James Zabiela e Tessela. Ogni giorno sono in programma esibizioni musicali di altissimo livello con artisti internazionali che hanno scelto The JamBO come unica tappa in Italia.

Pump up the Jam è invece il titolo scelto da Cruisin’ per l’evento di danza hip hop nel programma di The JamBO 2013. I protagonisti sono le star incontrastate dell’urban dance, talenti capaci di trasformare la danza in uno spettacolo e di rappresentare una cultura profonda, radicata ma allo stesso tempo in continua evoluzione. Pump up the Jam è un inarrestabile show, un inno alla sfida, quella giusta, creativa perché ieri come oggi ogni bboy si spinge al limite delle proprie possibilità fisiche, azzarda per andare oltre, si inebria di creatività e ne trae una crescita personale. Ogni giorno nell’arena del Pump up the Jam in programma i battle 2vs2 per eleggere i migliori street dancer delle diverse specialità giudicati dai maggiori rappresentanti dell’hip hop internazionale tra i quali Brooklyn Terry, ballerino di Michael Jackson e membro della prestigiosa Elitè Force Crew, e Benny e Javier Ninja pionieri del movimento voguing e ballerini della pop star Madonna. Invitate anche venti crew, tra le più rappresentative del panorama europeo, protagoniste di una rassegna freestyle. Nelle giornate di sabato e domenica, sempre nell’ambito di Pump up the Jam, si tiene l’Hip Hop Connection Arena, la manifestazione di breakdance più importante d’Italia che dal 2001 vede la presenza di crew e b-boy da tutto il mondo.

JAMBO URBAN SUMMER FESTIVAL